Come l’insonnia influenza la nostra vita quotidiana

I più noti effetti dell'insonnia sono: stanchezza, diminuzione della funzione cognitiva, irritabilità e sonnolenza diurna. L'insonnia ti mette a rischio maggiore anche per altri gravi problemi di salute, tra cui l'obesità, le malattie cardiovascolari e il diabete. Ma sapevi che l'insonnia aumenta anche il rischio di lesioni?

Un recente studio su larga scala ha esaminato il legame tra insonnia e il rischio di lesioni sia sul posto di lavoro che all'esterno. I ricercatori hanno utilizzato i dati dell'America Insomnia Survey, che ha intervistato più di 10.000 adulti sui dettagli riguardanti l'insonnia e relativi problemi di salute, sia mentali che fisici. Queste persone avevano i seguenti sintomi:
- Difficoltà ad addormentarsi e dormire, o aveva l'abitudine di svegliarsi molto presto.
- I sintomi relativi all'insonnia erano presenti da almeno 12 mesi.

Lo studio ha inoltre raccolto informazioni informative su incidenti e lesioni che gli intervistati avevano sperimentato nei dodici mesi precedenti. Per essere inclusi nell'analisi dell'attuale studio, le lesioni dovevano essere abbastanza gravi da aver causato assenza dal posto di lavoro per almeno un giorno. Nella ricerca sono stati inclusi tutti gli intervistati sia lavoratori autonomi che lavoratori dipendenti.
I ricercatori hanno scoperto che le persone con insonnia erano molto più inclini a segnalare lesioni rispetto agli intervistati senza insonnia. Lo studio ha anche scoperto che le persone con più problemi di salute, compresa l'insonnia, avevano ancora più probabilità di provare qualche tipo di lesione.
Le condizioni di salute maggiormente associate a lesioni sul posto di lavoro sono state: frequenti o gravi mal di testa, dolore cronico, artrite, diabete.
I ricercatori hanno scoperto che l'insonnia, quando presente con due o più problemi sanitari connessi, è stata associata ad un rischio ancora maggiore di lesione che solo con l'insonnia o l'insonnia in combinazione con un unico problema di salute aggiuntivo.
Oltre a compromettere la salute, le prestazioni e la qualità della vita, questa ricerca indica che l'insonnia cronica pone anche un rischio di sicurezza. Tendiamo a parlare molto delle questioni di sicurezza legate al sonno quando si tratta di lavoratori in lavori ad alto rischio, ad alta pressione, in cui è in gioco la sicurezza pubblica: poliziotti, pompieri, medici e personale di bordo. Ma come indica questo studio, l'insonnia ci mette tutti a maggior rischio per incidenti e lesioni, così come per altre malattie.

Il costo, la salute, la qualità della vita e ora la sicurezza? Abbiamo davvero bisogno di un altro motivo per iniziare a prestare maggiore attenzione al nostro sonno e per ottenere un trattamento per l'insonnia e altri disturbi del sonno?

Ultimi articoli pubblicati

Quando parliamo di narcisismo e narcisisti, è più spesso per descrivere i costi interpersonali associati a lavorare, fare amicizia, essere imparentati o collaborare con loro. Tuttavia, è difficile non...
Fino a poco tempo fa, c'era una frase che non mi sarei mai aspettato di sentire da un potenziale cliente: "Penso di essere un narcisista. Tratti il disturbo della personalità narcisistico?" In...
Le persone spesso usano i termini preoccupazione e ansia in modo intercambiabile, in realtà sono stati psicologici totalmente diversi. Sebbene entrambi siano associati a un generale senso di...
Quando pensi all’immagine stereotipata di psicologo, la maggior parte delle volte appresa dai film, è quello il tipo di psicologo che devi evitare.  Noi che svolgiamo questo mestiere, siamo un po’ ...
Perché curare l’ansia?
17 Ottobre 2017
L’ansia è quella condizione di malessere caratterizzata da un insieme di reazioni fisiche e mentali che compromettono la vita quotidiana di colui che ne soffre. Il soggetto con ansia si percepisce...